Se il presente è assente: dalla vita vissuta alla replica digitale

Avvenire pagine cultura, di Raul Gabriel “(…)L’uso compulsivo dello smartphone davanti a un evento ci trasforma da attori a spettatori della nostra stessa esistenza, arrivando a modificare il tempo: da tempo della persona a tempo dell’immagine (…) “

Recommended Posts