L’algoritmo di Facebook incapace di comprendere l’uomo

Pagine cultura Avvenire, di Raul Gabriel “(…) L’intenzione sfugge completamente alla AI perché non è parametrabile, nascosta come è nelle pieghe del dato sensibile, a volte nascosta anche a chi la esercita in modo più o meno cosciente. (…)”

Recommended Posts